Ma tutta l’asma, indipendentemente dal tipo, deve essere trattata e tenuta sotto controllo.

 

 

 

Se non hai l’asma, potresti pensare che tutti i tipi di asma abbiano lo stesso aspetto e agiscano. Ti sbaglieresti. Esistono molti tipi diversi di asma, ognuno ha i suoi fattori scatenanti e tutti devono essere tenuti sotto controllo.

“Maggio è il mese della consapevolezza dell’asma e delle allergie, il momento ideale per spargere la voce sui diversi tipi di asma, nonché sui diversi fattori scatenanti e trattamenti”, afferma l’allergologo Gailen Marshall, presidente dell’American College of Allergy, Asthma and Immunology.

“Gli allergologi sono specialisti nel trattamento dell’asma. Sappiamo che non tutti i tipi di asma hanno gli stessi fattori scatenanti e ogni caso richiede un trattamento individuale. Ecco perché abbiamo messo insieme piani di cura individuali per ciascuno dei nostri pazienti per assicurarci che i loro sintomi vengano affrontati e controllati”.

Di seguito è riportato un elenco di diversi tipi di asma, insieme a informazioni sulle opzioni di trattamento:

Asma ad esordio in età adulta

Molte persone non sono consapevoli del fatto che si può sviluppare l’asma da adulti: pensano che sia strettamente una condizione infantile.

A volte, le persone riescono a evitare i fattori scatenanti dell’asma per anni e, quando vengono poi esposti al fattore scatenante da adulti, possono causare sintomi di asma.

Ad esempio, possono trasferirsi con un coinquilino che ha un animale domestico, oppure possono aggirare determinati fumi chimici.

Se pensi che la tosse e il respiro sibilante possano essere segni di asma, consulta un allergologo per test e raccomandazioni sul trattamento.

Broncocostrizione indotta dall’esercizio fisico (EIB)

Precedentemente chiamata “asma indotta dall’esercizio”, l’EIB si verifica se lo sforzo fisico rende difficile la respirazione.

I sintomi si sviluppano quando le vie aeree si restringono a causa dell’attività fisica.

Circa il 90% delle persone affette da asma è affetto da BEI, ma non tutti hanno l’asma.

L’EIB è causata dalla perdita di calore, acqua o entrambi dalle vie aeree durante l’esercizio quando si respira rapidamente aria più secca di quella già presente nel corpo.

I sintomi comuni dell’EIB includono mancanza di respiro o respiro sibilante; senso di oppressione al petto, diminuzione della resistenza; Tosse; mal di stomaco e mal di gola.

Asma professionale

Le persone con asma professionale di solito lavorano intorno a fumi chimici, polvere o altre sostanze irritanti nell’aria.

Circa il 10-25% degli adulti con asma soffre di asma professionale.

I fattori scatenanti possono includere sostanze chimiche utilizzate nella produzione, vernici, prodotti per la pulizia, polveri di legno, grano e farina, guanti in lattice, alcune muffe, animali e insetti.

La prevenzione e il trattamento dell’asma professionale richiedono interventi ambientali, tra cui l’educazione sui cambiamenti comportamentali per evitare i fattori scatenanti dell’asma, insieme a terapie farmacologiche e un attento follow-up medico.

Asma allergica

Sia nei bambini che negli adulti, l’asma allergico è scatenata dagli allergeni.

Non tutti coloro che soffrono di allergie hanno l’asma e non tutti coloro che soffrono di asma hanno allergie.

Ma allergie come pollini, polvere e peli di animali domestici possono scatenare sintomi di asma e attacchi d’asma in alcune persone.

Prendendo la tua storia familiare e conducendo esami cutanei o del sangue, un allergologo può lavorare con te per identificare gli allergeni che stanno scatenando l’asma, e quindi lavorare con te per tenere sotto controllo l’asma.

Asma non allergica

Non tutti i sintomi dell’asma sono causati da fattori scatenanti allergici. I sintomi dell’asma si manifestano in condizioni meteorologiche estreme, sia nel caldo estivo che nel freddo invernale?

Ti ritrovi a tossire, soprattutto di notte, durante l’esercizio fisico o quando ridi? Lo stress ti causa problemi di respirazione?

È possibile che tu soffra di asma non allergico, scatenato da fattori diversi dagli allergeni.

Può sembrare illogico che tu visiti un allergologo per aiutare a controllare l’asma non allergico, ma gli allergologi sono appositamente formati per trattare tutti i tipi di asma, anche quelli non allergici.

Uno dei farmaci più efficaci per il controllo dell’asma sono i corticosteroidi per via inalatoria, che sono farmaci antinfiammatori. Assunti precocemente e come indicato, questi farmaci sicuri e ben tollerati possono migliorare il controllo dell’asma e normalizzare la funzione polmonare.

L’immunoterapia sotto forma di iniezioni o compresse per l’allergia deve essere presa in considerazione se l’asma è scatenata dall’esposizione ad allergeni inevitabili o se i sintomi si verificano tre giorni alla settimana e più di due notti al mese.

L’immunoterapia è particolarmente utile quando i sintomi si verificano tutto l’anno o non sono facilmente controllabili con i farmaci.

I trattamenti tradizionali per l’asma potrebbero non portare a un controllo completo dei sintomi se l’asma è grave.

Le terapie biologiche sono considerate all’avanguardia nel trattamento perché hanno il potenziale per essere personalizzate, per essere formulate per trattare cellule e/o anticorpi specifici che portano all’infiammazione allergica, l’infiammazione che rende così difficile per alcune persone respirare.

È stato dimostrato che i farmaci biologici riducono il tasso di riacutizzazioni dell’asma e migliorano la qualità della vita.