emofilia

    I dati di fase 3 di marstacimab presentati all’ASH 2023 dimostrano una significativa riduzione dei sanguinamenti nell’emofilia A e B. Marstacimab ha ridotto il tasso di sanguinamento annualizzato rispettivamente del 35% e del 92% rispetto alla profilassi di routine e al trattamento on-demand in pazienti con emofilia Aleggi