Riconosciuto come software certificato nel Piano Nazionale Demenze, il software di Brain AI di DeepHealth (in precedenza denominato Quantib ND) ha avuto un ruolo chiave nell’ambito dello studio condotto presso la ASL Roma 2 , per favorire la diagnosi precoce dei disturbi cognitivi nella popolazione geriatrica.

 

 

La segmentazione supportata dall’AI della volumetria cerebrale eseguita con Risonanza Magnetica (MRI) ha mostrato una correlazione positiva dell’86% con i test neuropsicologici e il 92% di sensibilità nell’individuazione dell’atrofia ippocampale associata alla demenza di Alzheimer, contribuendo così all’identificazione precoce del declino cognitivo.

 

Questi risultati sono stati riconosciuti con il premio ‘Best AI in Healthcare 2023’ del Forum Sistema Salute. Ce ne parla Marco Guazzaroni, Direttore UOC Diagnostica per Immagini ASL Roma 2 .