Le donne con PCOS che hanno seguito dieta cheto per almeno 45 giorni hanno visto una significativa perdita di peso e un miglioramento dei loro livelli di ormone riproduttivo. Il loro rapporto ormonale follicolo-stimolante era più basso, il che significa che potrebbero avere una migliore possibilità di ovulazione. Avevano anche livelli di testosterone più bassi, che potrebbero aiutare con la crescita dei capelli in eccesso e altri sintomi di ormoni sessuali maschili in eccesso.

 

 

La dieta chetogenica (cheto) può abbassare i livelli di testosterone nelle donne con sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), secondo un nuovo articolo pubblicato sul Journal of the Endocrine Society.

La PCOS è il disturbo ormonale più comune nelle donne, che colpisce il 7-10% delle donne in età fertile. Può causare infertilità e aumenta il rischio di sviluppare diabete, obesità e altri problemi di salute metabolica.

Le donne con PCOS hanno almeno due di questi segni: elevati livelli di testosterone e altri ormoni androgeni associati alla riproduzione maschile, ciclo irregolare, e grandi ovaie con molti piccoli follicoli.

La dieta cheto è una dieta ricca di grassi e povera di carboidrati che ha mostrato effetti promettenti nelle donne con PCOS.

La ricerca ha scoperto che può aiutare le donne a perdere peso e mantenere la perdita di peso, migliorare la loro fertilità, ottimizzare i livelli di colesterolo e normalizzare i loro cicli mestruali.

“Abbiamo trovato un’associazione tra la dieta chetogenica e un miglioramento dei livelli di ormone riproduttivo, che influenzano la fertilità, nelle donne con PCOS”, ha detto l’autore dello studio Karniza Khalid, del Ministero della Salute della Malesia a Kuala Lumpur.

“Questi risultati hanno importanti implicazioni cliniche, specialmente per endocrinologi, ginecologi e dietologi che, oltre al trattamento medico, dovrebbero pianificare attentamente e personalizzare le raccomandazioni dietetiche individuali per le donne con PCOS”.

I ricercatori hanno condotto una meta-analisi di studi clinici in donne con PCOS sulla dieta cheto e hanno esaminato gli effetti della dieta sui loro ormoni riproduttivi (ormone follicolo-stimolante, testosterone e progesterone) e sul cambiamento di peso.

Hanno scoperto che le donne con PCOS che hanno seguito dieta cheto per almeno 45 giorni hanno visto una significativa perdita di peso e un miglioramento dei loro livelli di ormone riproduttivo.

Il loro rapporto ormonale follicolo-stimolante era più basso, il che significa che potrebbero avere una migliore possibilità di ovulazione.

Le donne avevano anche livelli di testosterone più bassi, che potrebbero aiutare con la crescita dei capelli in eccesso e altri sintomi di ormoni sessuali maschili in eccesso.