Il primo orbiter lunare della Corea del Sud, Danuri, ha inviato foto in bianco e nero della superficie della Luna e della Terra.

 

Danuri – un mix delle parole coreane per “Luna” e “piacere” – è stato lanciato su un razzo SpaceX dagli Stati Uniti nell’agosto 2022 ed è entrato in orbita lunare il mese scorso.

Le sue immagini, riprese tra il 24 dicembre e il 1 gennaio, mostrano la superficie lunare e la Terra, e sono state scattate da meno di 120 chilometri dal suolo lunare, ha detto il Korea Aerospace Research Institute (KARI) in una nota.

Le immagini e i video saranno “utilizzati per selezionare potenziali siti per uno sbarco sulla Luna nel 2032”, ha aggiunto.

Danuri gira intorno alla Luna ogni due ore. L’orbiter inizierà la sua missione scientifica il mese prossimo, che include la mappatura e l’analisi del terreno lunare e la misurazione della forza magnetica e dei raggi gamma.

Testerà anche la tecnologia sperimentale “internet spaziale” trasmettendo foto e video sulla Terra.

Il presidente Yoon Suk-yeol ha salutato i risultati di Danuri come un “momento storico” nel programma spaziale del paese.

La Corea del Sud ha definito piani ambiziosi per lo spazio, tra cui l’atterraggio di veicoli spaziali sulla Luna entro il 2032 e su Marte entro il 2045.



Foto crediti: Envato Elelents (ove non diversamente specificato)
Riproduzione riservata (c)