Anche Altroconsumo aderisce alla mappatura di confindustria volta a identificare siti aziendali idonei alla campagna vaccinale.

 

Altroconsumo, da sempre dalla parte dei consumatori, specialmente in momenti difficili come quello che stiamo affrontando, prende parte con orgoglio ed entusiasmo all’iniziativa di Confindustria volta a mappare delle “fabbriche di comunità”, spazi aziendali da utilizzare come nuovi poli di vaccinazione per il Coronavirus. Immunizzare più cittadini possibili in modo rapido e tempestivo è una delle priorità principali di questa fase della pandemia. Per questo motivo, dare la possibilità di utilizzare gli uffici milanesi di Altroconsumo, è per l’Organizzazione un modo per contribuire attivamente a velocizzare e ottimizzare il processo di vaccinazione di tutti gli italiani, e a compiere un ulteriore passo verso la fine all’emergenza sanitaria.

“Fin dall’inizio dell’emergenza Covid abbiamo moltiplicato i nostri sforzi per stare vicini ai cittadini e a coloro che si impegnano ogni giorno per combattere la pandemia.” Dichiara Alberto Pirrone, Direttore Generale di Altroconsumo. “Lo abbiamo fatto mettendo a disposizione di tutti gli italiani i nostri servizi di assistenza, continuando il nostro impegno contro la disinformazione, e attraverso una donazione e una raccolta fondi a favore dell’Ospedale Niguarda di Milano e del suo personale sanitario. Mettere a disposizione la nostra sede per le vaccinazioni è un ulteriore modo per dare un aiuto concreto nella lotta contro il Coronavirus, per questo ci auguriamo di essere selezionati così da poter contribuire attivamente alla campagna vaccinale”.

 

 

Leggi anche:

Foto crediti: Envato Elelents (ove non diversamente specificato)

Riproduzione riservata (c)