La società di biotecnologia in fase avanzata che si occupa di malattie del sistema nervoso centrale, ha annunciato che è stato arruolato il primo paziente.

 

“L’avvio del nostro programma di Fase 3 per REL-1017 rappresenta una pietra miliare operativa significativa per la nostra azienda”, ha affermato Sergio Traversa, CEO di Relmada Therapeutics. “È importante sottolineare che la progettazione del programma di Fase 3 incorpora preziose indicazioni dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ottenute nel nostro incontro di fine fase 2 completato con successo. Riteniamo che i risultati positivi di Fase 2 riportati siano indicativi del potenziale di REL-1017 per il trattamento di pazienti affetti da MDD. Attendiamo con impazienza la disponibilità dei migliori risultati di RELIANCE I nella prima metà del 2022 “.

“Continua ad esistere una significativa esigenza medica insoddisfatta di terapie che dimostrino un effetto antidepressivo rapido e robusto nei pazienti con MDD, specialmente per i pazienti che non rispondono adeguatamente alla prima linea di trattamento. Siamo fiduciosi per i risultati degli studi RELIANCE e che nel prossimo futuro i medici avranno accesso a questo nuovo trattamento nel loro armamentario “, ha affermato Maurizio Fava, MD, Capo del Dipartimento di Psichiatria del Massachusetts General Hospital e Principal Investigator Programma REL-1017 Fase 3.

“Questo importante programma di Fase 3 ci offre l’opportunità di confermare e mostrare ulteriormente l’effetto di REL-1017 nel trattamento della MDD, una condizione devastante e che altera la vita con molte sequele. Sono ispirato ed entusiasta di continuare a valutare questo promettente prodotto candidato nelle sperimentazioni cliniche in fase avanzata “, ha affermato Marco Pappagallo, Direttore medico ad interim di Relmada Therapeutics.

 

 

Leggi anche:

Foto crediti: Envato Elelents (ove non diversamente specificato)

Riproduzione riservata (c)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.