Nonostante il Covid è il primo per i trapianti di cuore in Italia.

 

Poco prima del lockdown, l’Ospedale Niguarda era stato incluso nella prestigiosa classifica internazionale di Newsweek tra i migliori 50 ospedali a livello mondiale, unico centro italiano nella top. In questi giorni il periodico americano ha pubblicato le anticipazioni della classifica 2021.

Niguarda si conferma un centro di eccellenza internazionale, posizionandosi tra i migliori 200 nel settore cardiologico. «Una eccellenza nell’eccellenza» commenta il presidente della fondazione De Gasperis, Benito Benedini, che sostiene il Cardiocenter. Infatti, i dati CNT sula Qualità dei trapianti di cuore in Italia hanno confermato che, malgrado il Covid 19, il Cardiocenter dell’Ospedale Niguarda, sostenuto dalla fondazione De Gasperis, è primo per numero di trapianti cardiaci, con una sopravvivenza dell’83.6% a 1 anno (media nazionale 81.5), e del 79.3% a 5 anni (media nazionale 72.8).

Inoltre, la sopravvivenza dei pazienti a un anno ponderata in base alla casistica media nazionale è la più alta tra tutti i Centri italiani (86.9%, dato nazionale 82.7%). Il Cardiocenter mostra anche il miglior bilancio in termini quali-quantitativi tra tutti i Centri attivi nel nostro paese. 

Leggi anche:

Foto crediti: Envato Elelents (ove non diversamente specificato)

Riproduzione riservata (c)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.