Quando le ore di sonno diminuiscono rispetto al solito, bere acqua prima di andare a letto fa bene alla nostra salute, migliorando la qualità del sonno.

 

Secondo uno studio pubblicato sul National Center for Biotechnology Information, bere acqua calda prima di andare a dormire può favorire la circolazione sanguigna ed aiutare il corpo ad aumentare la produzione di sudore e ad eliminare le tossine. La sudorazione farà perdere un po’ di liquido durante la notte, ma rimuoverà anche le tossine ed i sali in eccesso nonché le cellule della pelle.

Bere acqua prima di coricarsi ha una serie di vantaggi, ma bere troppo vicino all’ora in cui si va a dormire, può interrompere il ciclo del sonno. È necessario bere abbastanza acqua durante il giorno per evitare la disidratazione e prevenire l’assunzione di acqua in eccesso durante la notte. Se prediamo in considerazione un adulto standard che dovrebbe bere per la propria salute generalmente 2 litri di acqua al giorno, pari a 8 bicchieri, è possibile consigliare di bere un bicchiere d’acqua, pari a 25 cl, prima di andare a dormire.

Ecco i 4 benefici principali legati al bere acqua prima di andare a dormire.

Bere prima di addormentarsi aiuta il proprio corpo a recuperare i liquidi persi durante la giornata. Essendo composti per la maggior parte da acqua, è quindi davvero importante reidratarsi, in modo da reintegrare i minerali e i nutrienti necessari al proprio benessere. La notte sembra inoltre costituire il momento migliore per ripristinare il corretto livello di idratazione, essendo l’organismo completamente a riposo e non svolgendo alcuno sforzo fisico.

Bere prima di dormire può favorire la funzione renale. I reni funzionano meglio di notte quando siamo sdraiati. Essi filtrano circa 200 litri di sangue al giorno, con la componente liquida del sangue che è data appunto dall’acqua. Se arriviamo disidratati alla fine della giornata, i reni possono essere più affaticati nello svolgere il loro compito. Ma basta un bicchiere, perché bere troppo può favorire il rischio di svegliarsi durante la notte per dover urinare. E questo è negativo: svegliarsi più volte durante la notte favorisce l’aumento del cortisolo, l’ormone dello stress, che causa la ritenzione idrica e fa aumentare di peso.

Sempre lo studio americano evidenzia come il non essere correttamente idratati prima di andare a dormire possa avere un impatto negativo sul proprio umore, influenzando il ciclo sonno-veglia generale. L’acqua, oltre a ripristinare il livello di idratazione corporea adeguata, aiuta anche ad apportare vitamine, nutrienti e minerali. Se assunta prima del sonno, i nostri ormoni, i livelli energetici e l’attività muscolare si ribilanciano, aiutando l’organismo a raggiungere uno stato di relax ed armonia, fondamentale per un buon risveglio.

Bere acqua prima di andare a letto purifica l’organismo dalle tossine accumulate a causa di una cattiva alimentazione, dall’inquinamento ambientale e da altri fattori. Se bevuta prima di dormire, l’acqua migliora l’efficienza del processo purificativo, agendo in particolare sul tratto digestivo, sul sistema muscolare e sulla luminosità della pelle.

 

 

Leggi anche: