Sviluppate macchine micrometriche in grado di muoversi autonomamente e di poter essere programmate infinite volte.

 

Hanno l’aspetto di un origami che rappresenta un uccello. Ma, a differenza dei modelli in carta giapponesi, si possono muovere, spostando la testa su e giù o sbattendo le ali.

Sono i microrobot creati al Paul Scherrer Institute PSI e ETH di Zurigo, assemblati con materiali che contengono dei micro magneti. Grazie a questi, quando sono sottoposte a un campo magnetico, le parti mobili della micro struttura si muovono “magicamente”, come se avessero un motore interno.

I micro magneti sono programmabili infinite volte ed è ciò che rende possibile il movimento e il cammino dei robot. Grandi quanto il diametro di un capello, sono l’ideale per addentrarsi all’interno del corpo umano senza arrecare danni e poter interagire direttamente con le cellule dell’organismo. per esempio uccidendo quelle cancerogene.

Leggi anche:

Foto crediti: Envato Elelents (ove non diversamente specificato)

Riproduzione riservata (c)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.