La situazione in Italia e nel mondo.

15 settembre 2020, 208 giorni dai casi di Codogno e 239 giorni dai primi 2 ricoverati (turisti cinesi). In aumento i casi di Coronavirus in Italia, ma guarda caso in parallelo sono quasi raddoppiati i tamponi effettuati rispetto al 14: 45.309, il numero più basso dell’intera settimana. Il totale dei positivi dall’inizio dell’epidemia è salito a quota 289.990 (più 1.229 nelle ultime 24 ore, erano 1.008 il 14). I guariti sono 214.645 (più 695 nelle ultime 24 ore, 316 il 14) e i morti 35.633 (più 9, erano 14 nelle precedenti 24 ore). Attualmente si registrano 39.712 casi positivi (più 525). Di questi 2.222 sono ricoverati in ospedale con sintomi e 201 in terapia intensiva (altri 4 che dovrebbero far riflettere irresponsabili divulgatori del virus non c’è più). Sono 80.517 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore per un totale di 9.943.944 dall’inizio della pandemia. Calano i casi, ma solo perché sono calati drasticamente i tamponi: 80.517 nelle ultime 24 ore, 72.143 nelle 24 ore precedenti, quasi 93 mia il 12 settembre. Il totale dei tamponi è arrivato a 9.863.427.

Nel mondo

Sono passati 239 giorni dalla dichiarazione OMS di emergenza internazionale e 188 dalla dichiarazione di pandemia. Casi confermati nel mondo: 29.386.463 (più 271.986). Morti totali 930.589 (più 4.993). Guariti 19.943.453 (più 270.382).

Scuola: “La temperatura non va misurata a casa”

Il presidente nazionale della Società italiana sistema 118, Mario Balzanelli, ha spiegato che la temperatura non può essere misurata a casa dalle famiglie: “La misurazione della temperatura e la saturazione del sangue, cioè dei parametri vitali, sono compiti istituzionali, non possono essere in carico alle famiglie. Devono essere fatti a scuola”.

Cts: “Le regole per i treni ad alta velocità non cambiano, capienza al 50 per cento”

Non cambiano per il momento le regole per l’occupazione dei posti sui treni ad Alta Velocità. Si apprende da fonti del Comitato tecnico scientifico che ha incontrato i rappresentanti di Italo che avevano chiesto di valutare una deroga che consentisse una capacità di occupazione dei posti superiore all’attuale 50%. Gli esperti hanno preso atto della richiesta e analizzeranno i documenti in un’altra seduta del Cts, ribadendo la necessità che vengano fornite soluzioni organizzative idonee. Per il momento dunque, ribadiscono gli esperti, le regole per l’Alta velocità restano quelle in vigore.

Ministro Istruzione impugna ordinanza Piemonte

Il ministero dell’Istruzione ha impugnato l’ordinanza del Piemonte che obbliga le scuole a verificare la temperatura degli studenti e alle famiglie di certificarla. Nei giorni scorsi il ministro Azzolina aveva definito l’ordinanza “intempestiva e inopportuna”, preannunciando l’intenzione di impugnare il provvedimento.

Sardegna, lo Stato impugna ordinanza sul test obbligatorio

Secondo l’Avvocatura il provvedimento del governatore Solinas limita la libertà di circolazione all’interno dei confini nazionali.

 

Olanda: nuovo record contagi, 1.379 in 24 ore

Un nuovo record nel bilancio giornaliero di contagi da coronavirus è stato registrato in Olanda, dove nelle ultime 24 ore sono stati individuati 1.379 contagi. È il dato più alto dall’inizio della pandemia. Se la media giornaliera proseguisse con questo andamento significherebbe un aumento di 9.194 infezioni in una settimana, oltre l’85% in più rispetto alla prima settimana di settembre (4.917). La maggior parte delle infezioni sono state segnalate ad Amsterdam (249) e L’Aia (134). E si segnala un aumento dei casi tra i ventenni

Sicilia

Esauriti i posti in terapia intensiva all’ospedale Cervello di Palermo

Bill Gates

“La pandemia da coronavirus finirà solo nel 2022”

 

*********

Soffri di psoriasi e vuoi raccontare la tua storia? Vai su:

www.impattoinvisibile.it

 

 

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *